Invasione Acinetobacter baumannii sulle cellule epiteliali polmonari

Pubblicato il Pubblicato in Uncategorized

Dal Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie infettive la recente pubblicazione sul patogeno umano Acinetobacter baumannii. Lo scopo di questa pubblicazione è stato quello di descrivere il suo arsenale di fattori di virulenza, le modalità attraverso le quali esso aderisce ed invade le cellule epiteliali polmonari ed i meccanismi che gli consentono di evadere il sistema dell'immunità innata. La comprensione di tali processi ci permetterà di studiare delle strategie che possano interferire con la virulenza di A. baumannii al fine di ridurre l'incidenza di infezioni sostenute dai ceppi multiresistenti.

Acinetobacter baumannii è considerato un patogeno pericoloso per la vita associato a infezioni nosocomiali e acquisite in comunità, principalmente polmonite. L'aumento del numero di ceppi resistenti agli antibiotici di A. baumannii riduce le terapie efficaci e aumenta la mortalità. Studi genomici comparativi sui batteri hanno svelato i fattori di virulenza innati e acquisiti di A. baumannii. Questi fattori di virulenza sono coinvolti nella resistenza agli antibiotici, nella persistenza ambientale, nelle interazioni ospite-patogeno e nell'evasione immunitaria. Studi sulle interazioni ospite-patogeno hanno rivelato che A. baumannii ha sviluppato diversi meccanismi a cui aderire per invadere le cellule respiratorie dell'ospite ed eludere il sistema immunitario dell'ospite. In questa recensione, discutiamo i dati attuali sulle caratteristiche genetiche di A. baumannii e sui fattori di virulenza. Viene data enfasi agli attori dell'interazione ospite-patogeno nel tratto respiratorio. Inoltre, riportiamo recenti indagini sui sistemi di difesa dell'ospite utilizzando modelli in vitro e in vivo, fornendo nuove informazioni sulla risposta immunitaria innata alle infezioni da A. baumannii. Aumentare la nostra conoscenza della patogenesi di A. baumannii può aiutare lo sviluppo di nuove strategie terapeutiche basate su farmaci anti-adesivi, anti-virulenza e anti-cellula per le vie di segnalazione cellulare.

Per approfondimenti clicca il pulsante sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *